50 anni fa: la mia prima volta in Grecia

Sabato 31 luglio 1971 con i miei familiari partii nel pomeriggio dall’aeroporto di Palermo con un volo per Roma; da Fiumicino proseguimmo alle 19,30 con il volo BEA 426 per… Continua a leggere 50 anni fa: la mia prima volta in Grecia

Ricordo di Pietro Maggiore: la piramide umana e una poesia per lui

Ho diverse volte ricordato, anche qui, la figura umana e l’attività poetica di mio cugino Pietro Maggiore, poeta dialettale bagherese scomparso esattamente dieci anni fa. Oggi però non posterò un’altra… Continua a leggere Ricordo di Pietro Maggiore: la piramide umana e una poesia per lui

La lotta preventiva agli incendi

Leggo su “Repubblica” (edizione di Palermo) che è stato proclamato ieri lo stato di “allerta generale antincendio, per evitare di diventare una seconda Sardegna invasa dagli incendi”. L’assessore regionale all’Ambiente… Continua a leggere La lotta preventiva agli incendi

Un anno di Covid – XIV

Continuo qui a riproporre alcuni dei post sulla pandemia, da me pubblicati su Facebook l’anno scorso. Il 9 dicembre 2020, nell’ospedale di Partinico, si spegneva il mio carissimo amico Andrea… Continua a leggere Un anno di Covid – XIV

Ritorno a Boccadasse

Sabato scorso sono tornato a Boccadasse, antico e incantevole borgo marinaro a pochi chilometri dal centro della mia città natale, Genova. Secondo una leggenda, intorno all’anno 1000 alcuni spagnoli (fossero… Continua a leggere Ritorno a Boccadasse

Il pretore Salmeri e il “normale caldo estivo”

Dopo una decina di giorni con temperature torride al di sopra della media, il termometro a Palermo è tornato su livelli di “normale caldo estivo” (che qui da noi vuol… Continua a leggere Il pretore Salmeri e il “normale caldo estivo”

Un filmino del 1954

Mio cugino Salvatore Pintacuda, per tutti “Totuccio”, oltre che un bravissimo medico al Policlinico di Palermo, era un fotografo di straordinaria bravura (avrebbe potuto esercitare la professione ai massimi livelli).… Continua a leggere Un filmino del 1954

Il “Lamento dell’Esclusa”

Uno dei componimenti più suggestivi del periodo ellenistico è il cosiddetto “Fragmentum Grenfellianum”, un carme anonimo pubblicato nel 1896 dal filologo britannico Bernard Pyne Grenfell (1869-1926) in seguito al rinvenimento… Continua a leggere Il “Lamento dell’Esclusa”

1945 – La “Domenica del Giornale di Sicilia” e le “bizzarrie musicali”

Fra le innumerevoli carte di mio padre, ho ritrovato un numero della “Domenica del Giornale di Sicilia”, “rivista di novelle, sport, varietà”, che risale al 2 dicembre 1945: la guerra… Continua a leggere 1945 – La “Domenica del Giornale di Sicilia” e le “bizzarrie musicali”

“Sugnu stancu, ma sugnu cuntentu” (di Pietro Maggiore)

Nella ricorrenza di San Pietro e Paolo, mentre faccio i più cari auguri a tutti i festeggiati di oggi, vorrei ricordare il più importante Pietro della mia vita, cioè Pietro… Continua a leggere “Sugnu stancu, ma sugnu cuntentu” (di Pietro Maggiore)

Willis Carrier: chi era costui?

Willis Haviland Carrier, chi era costui? Il nome forse non dice gran che alla maggior parte di noi. Io stesso ho dovuto fare ricorso a Internet per scovarlo e per… Continua a leggere Willis Carrier: chi era costui?

Solunto, la piccola Pompei

Stamattina, dopo quasi quarant’anni, sono tornato nell’area archeologica di Solunto, la “piccola Pompei” della Sicilia. Solunto si trova, a venti chilometri ad est di Palermo, sulle pendici del versante sud-orientale… Continua a leggere Solunto, la piccola Pompei

Ricordi del cinema all’aperto

Quando ero ragazzo e in estate venivo in vacanza a Bagheria, erano i tempi d’oro del cinema: c’erano ben cinque sale che io ricordo: Capitol, Supercinema, Nazionale, Corso e Vittoria… Continua a leggere Ricordi del cinema all’aperto

Plinio il Giovane e Calpurnia: due sposi che si amavano

Plinio Cecilio Secondo, nato a Como nel 61/62 d.C. da ricca famiglia di rango equestre, perse suo padre da bambino; fu allora allevato dallo zio materno, il famoso scienziato Plinio… Continua a leggere Plinio il Giovane e Calpurnia: due sposi che si amavano

“Le Palermitane”, un mimo urbano dei giorni nostri – Atto unico

Il breve atto unico “Le Palermitane”, rappresentato al Liceo Umberto I di Palermo il 21 marzo 2019, era nato da una costola del libro “Sicilitalia – Scontro/incontro fra lingua, identità… Continua a leggere “Le Palermitane”, un mimo urbano dei giorni nostri – Atto unico

“Un disco per l’estate” e un’antica rotonda sul mare

La rassegna musicale “Un disco per l’estate” nacque nel 1964 dall’idea dell’A.F.I. (Associazione Fonografici Italiani) di promuovere il mercato discografico estivo dei 45 giri con un concorso che presentasse nuove… Continua a leggere “Un disco per l’estate” e un’antica rotonda sul mare

Un anno di Covid / XI

Continuo a riproporre alcuni post che ho pubblicato l’anno scorso su Facebook durante il periodo della pandemia. Eccone altri tre. Il 19 settembre, con riferimento ai rinnovati timori – sempre… Continua a leggere Un anno di Covid / XI

I pupi di Palagonia

Due foto dell’estate del 1963, che mi ritraggono davanti ai Pupi di Palagonia, a Bagheria, presso una delle entrate della celebre “Villa dei Mostri”. Come è noto, la villa fu… Continua a leggere I pupi di Palagonia

Seneca e la capacità di arrossire

La lettura delle “Lettere a Lucilio” di Seneca costituisce sempre un arricchimento impagabile. Le epistole del filosofo, ormai ritirato a vita privata dopo gli anni passati accanto all’imperatore Nerone, sono… Continua a leggere Seneca e la capacità di arrossire

“La Sicile illustrée” e il terremoto di Messina

Ho trovato fra le mille carte di mio padre una copia della rivista “La Sicile illustrée” (sicuramente ereditata da mio nonno), risalente al 1910. Si tratta di un periodico elegantissimo,… Continua a leggere “La Sicile illustrée” e il terremoto di Messina

Il capitano che salvò il suo caporale

La sera del 28 settembre 1942, al termine della sanguinosa battaglia di Josipovac, in Croazia, fra i numerosi feriti della IX batteria del 57° Reggimento artiglieria da montagna c’era anche… Continua a leggere Il capitano che salvò il suo caporale

“Li cosi nuvelli” – II parte

Proseguendo l’analisi iniziata giorni fa, propongo qui l’analisi delle altre sezioni dell’antico libro di testo per la V elementare intitolato “Li cosi nuvelli – Indovinelli, proverbi, novelline del popolo siciliano”,… Continua a leggere “Li cosi nuvelli” – II parte

Lingua e dialetto nel film “Baarìa” di Giuseppe Tornatore

 “Baarìa” è un film del 2009, scritto e diretto dal regista bagherese Giuseppe Tornatore. Il film racconta la vita a Bagheria (“Baarìa” in siciliano), grosso centro della provincia di Palermo,… Continua a leggere Lingua e dialetto nel film “Baarìa” di Giuseppe Tornatore

Il principato indipendente (?) di Seborga

Seborga è un comune italiano con 320 abitanti della provincia di Imperia in Liguria; il suo territorio è situato nell’entroterra tra Ospedaletti e Bordighera. Gode di un’ottima posizione, sempre soleggiata… Continua a leggere Il principato indipendente (?) di Seborga

“Li cosi nuvelli” – I parte

Fra i miei tanti libri che si trovano a casa mia ce n’è uno particolarmente caro, un antico libretto, ingiallito e manzonianamente “dilavato e graffiato”, che era stato di mio… Continua a leggere “Li cosi nuvelli” – I parte

I pazzi di Palermo (integrazione al libro di Roberto Alajmo)

Uno dei libri più godibili scritti dal bravo scrittore palermitano Roberto Alajmo, specialmente per chi vive nella capitale siciliana, è il suo “Repertorio dei pazzi della città di Palermo”, ripubblicato… Continua a leggere I pazzi di Palermo (integrazione al libro di Roberto Alajmo)