31 agosto: il rientro a Genova e la focaccia

Il 31 agosto, per tanti anni della mia vita, è stato il giorno del rientro a Genova dopo due mesi passati in Sicilia, a Bagheria, per le vacanze estive. Mio… Continua a leggere 31 agosto: il rientro a Genova e la focaccia

Libero Grassi senza una lapide

Ieri ho voluto controllare personalmente se in via Vittorio Alfieri a Palermo, dove esattamente trent’anni fa è stato assassinato dalla mafia il coraggioso imprenditore Libero Grassi, esistesse ancora quel manifesto… Continua a leggere Libero Grassi senza una lapide

Il “Cristo velato” di Giuseppe Sanmartino

Del mio recente viaggio a Napoli potrei ricordare moltissime tappe interessanti, visto il patrimonio inesauribile di bellezze artistiche, panoramiche e culturali che questa città possiede, in un ambiente umano unico… Continua a leggere Il “Cristo velato” di Giuseppe Sanmartino

La scena del matricidio nelle “Coefore” di Eschilo

Nel II episodio delle “Coefore” la scena, inizialmente collocata presso la tomba di Agamennone, si sposta (con procedura insolita nel teatro greco) davanti al palazzo degli Atrìdi. Oreste si presenta… Continua a leggere La scena del matricidio nelle “Coefore” di Eschilo

Matusa, boomer e “chissacomer”

Negli anni Sessanta e Settanta del secolo scorso, “matusa” era, nel gergo giovanile, una persona “anziana” mentalmente, a prescindere dall’età effettiva. Il termine gergale era un diminutivo di “Matusalemme”, con… Continua a leggere Matusa, boomer e “chissacomer”